network professionale retestudi

Consulenza

Per i nostri Clienti, il centro dei nostri obiettivi

Continua...

Soluzioni cloud

Per i nostri Clienti, oltre la tradizionale consulenza.

Continua...

Competenze digitali

Per i nostri Clienti, un cammino verso l'evoluzione.

Continua...

Formazione

Per i nostri Clienti, saper condividere la conoscenza.

Continua...

SPID obbligatorio per i servizi online del Fisco

Nuove modalità di accesso ai servizi online dell'Agenzia delle Entrate.

IL SISTEMA DELLE CREDENZIALI UTILIZZATE PER ACCEDERE A FISCONLINE VERRA' DISMESSO

Entro la fine del 2018 le persone fisiche che vorranno accedere ai servizi Fisconline presenti nel sito dell'Agenzia delle Entrate dovranno essere in possesso dello SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Lo SPID è un sistema di identificazione online del cittadino con il quale, tramite un unico nome utente ed un’unica password, è possibile utilizzare in modo sicuro i servizi erogati dalle Pubbliche Amministrazioni.
Quindi, ad esempio, si potrà accedere anche al sito dell'INPS con il medesimo sistema senza dover ricordare credenziali diverse per ciascun ente al quale si vuole accedere online.
Inoltre con le credenziali SPID è possibile iscrivere i figli a scuola, prenotare visite in ospedale, richiedere alcuni bonus, registrare i contratti di locazione, ecc.

 

COME FARE PER OTTENERE LE NUOVE CREDENZIALI DI ACCESSO SPID

Per avere l’identità digitale "SPID" è richiesto quanto segue:
- avere 18 anni
- documento di identità
- tessera sanitaria con codice fiscale
- indirizzo mail valido
- numero di telefono.

La richiesta può essere effettuata nei seguenti modi:

a) registrandosi sul sito di uno degli 8 attuali gestori di identità SPID (Aruba, Infocert, Poste, Sielte, Tim, Register.it, Namirial, Intesa) e seguire le istruzioni indicate per l’identificazione.
b) fare richiesta alla Camera di Commercio (è necessario verificare le modalità a seconda della provincia di appartenenza)

provider SPID

E' possibile richiedere lo SPID cosiddetto di "Livello 2" ovvero dotato di un elevato livello di sicurezza grazie all’autenticazione "a due fattori".

In pratica l'accesso ai siti dove è richiesto l'uso dello SPID Livello 2 (es. area "Fatture e Corrispettivi" dell'Agenzia delle Entrate) devono essere inserite le seguenti informazioni:
a) password
b) PIN “dinamico”, ovvero codice che cambia sempre ad ogni accesso e ottenibile tramite applicazione da installare sul proprio cellulare.

 

CONTRIBUENTI CHE UTILIZZANO I SERVIZI FISCONLINE PER LA PROPRIA ATTIVITA' D'IMPREA O PROFESSIONALE

Si evidenzia che l'introduzione obbligatoria dello SPID avrà effetti immediati per tutti i contribuenti titolari di partita IVA o che comunque accedono ai servizi online dell'Agenzia delle Entrate (es. per effettuare il pagamento dei modelli F24).

E' quindi importante valutare per tempo l'attivazione a proprio nome del nuovo sistema di autenticazione, sistema che dovrà essere utilizzato anche nei casi di soggetti titolari di cariche societarie di vario tipo (legale rappresentante, amministratore, ecc.).

Ricordo che i titolari di firma digitale (cns, smart card o business key) possono accedere ai servizi dell'Agenzia delle Entrate utilizzando il proprio certificato di firma senza dover necessariamente ricorrere allo SPID.